informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

10 modi per affrontare un esame universitario e superarlo

Commenti disabilitati su 10 modi per affrontare un esame universitario e superarlo Studiare a Bologna

Sei alla ricerca di consigli su come affrontare un esame universitario?

In questa guida ti illustreremo una serie di best practice che ti aiuteranno a capire meglio come si fa un esame universitario e come approcciarti all’universo accademico.

Il passaggio dalle scuole superiori all’Università può essere assai complicato: nei primi periodi, vedere tutto nero e pensare “non riesco a passare gli esami universitari” è una fase che attraversano molti studenti.

Per cercare di capire come sono gli esami universitari e come funzionano, abbiamo preparato per te un decalogo che racchiude i migliori modi e le caratteristiche necessarie per superare brillantemente una prova.

Tutto quello che devi sapere per gestire gli esami all’università

Dall’approccio da tenere al metodo di studio, ecco i nostri 10 punti da tenere in considerazione per affrontare gli esami universitari con la giusta grinta.

Studia con metodo

La prima cosa da fare per affrontare un esame universitario è studiare utilizzando un metodo.

Il metodo di studio universitario, infatti, può aiutarti non solo ad imparare a studiare, ma anche ad organizzare e a pianificare le tue giornate.

Per metodo di studio intendiamo quell’insieme di pratiche che fanno riferimento al processo che parte dalla raccolta degli appunti alla gestione dell’esame.

Non esiste un metodo di studio adatto per tutti, così come non è possibile chiedersi come superare un esame universitario senza studiare: bisogna sperimentare e capire cosa è meglio per ciascuno di noi.

come preparare un esame universitario

Parla con il professore

Dopo aver seguito le lezioni relative al corso, cerca un contatto con il professore. In questo modo avrai la possibilità di chiarire ogni tuo dubbio circa il programma e i libri da studiare.

Conoscendo a fondo il docente, potrai comprendere quali sono gli argomenti che ha più a cuore, così da dedicargli un’attenzione particolare.

Lavora sul materiale

Per affrontare un esame universitario nel modo giusto, è importante lavorare sul materiale che hai a disposizione. Mentre studi:

  • Prendi gli appunti che hai raccolto durante la lezione: gli appunti sono una risorsa importante per organizzare il tuo studio. L’ideale sarebbe appuntare su carta tutte le parole chiave e i macro concetti più importanti menzionati dal professore, per poi approfondirli e ricercarli sui libri;
  • Fai delle mappe concettuali: riassumi i concetti di base in uno schema semplice e funzionale. In questo modo potrai ricordare con più facilità le nozioni più importanti.

Non procrastinare

Non rimandare mai a domani quello che potresti fare oggi. Ergo, non procrastinare e non darti sempre degli alibi per evitare di studiare.

Organizza le tue giornate e costruisci una tabella di marcia: definisci sin dal principio il tempo che dedichi a ciascuna attività, prevedendo dei momenti di pausa e di svago.

Cerca di non importi ritmi di studio massacranti, ma pianifica in modo ragionevole e realistico.

Concentrati (davvero)

Molto spesso per affrontare un esame universitario manca una caratteristica fondamentale: la concentrazione.

Se hai problemi a trovare la concentrazione nello studio, ti consigliamo di:

  • Ascoltare musica classica: è stato dimostrato da diverse ricerche che la musica classica è in grado di agire positivamente sul nostro livello di concentrazione;
  • Ritrovare la tua motivazione: possono esserci dei momenti, nella tua vita da studente, in cui non ti senti abbastanza motivato per affrontare la sessione d’esame. Fissati degli obiettivi e ritrova la voglia di studiare pensando al tuo futuro professionale.

Esercita la tua memoria

Il fattore memoria è fondamentale per affrontare gli esami. Una buona memoria ti consentirà non solo di immagazzinare tutte le informazioni di cui hai bisogno per superare brillantemente la prova, ma anche di sfruttare quelle nozioni nel tuo orizzonte lavorativo.

La memoria è una dote innata, ma può essere allenata e sviluppata grazie all’esercizio costante.

Confrontati con gli altri

Il confronto con gli altri è importante nel contesto accademico. Grazie all’ascolto attivo e al dibattito costruttivo, potrai capire quali sono i punti di forza o di debolezza della tua preparazione e osservare le cose con un punto di vista differente.

Studiando con gli altri avrai inoltre la possibilità di affinare le tue soft skills, ossia le competenze trasversali che non riguardano esclusivamente il tuo ambito professionale. Per fare degli esempi:

  • Empatia e comprensione dell’altro;
  • Leadership;
  • Attitudine al lavoro di squadra;
  • Gestione della comunicazione.

Gestisci lo stress

Non è possibile affrontare un esame universitario senza essere sereni. Imparare a gestire lo stress e le pressioni che derivano dal carico di studio è fondamentale per superare brillantemente la sessione d’esame.

Ci sono diverse tecniche per rilassarti e abbandonare i pensieri negativi. Tra le tecniche migliori:

  • Siediti sul divano mantenendo la schiena dritta;
  • Chiudi gli occhi e concentrati su quello che ti circonda. Anche se apparentemente non sentirai alcun rumore, concentrandoti riuscirai a percepire suoni che prima non avvertivi, come il fruscio delle foglie o il ronzio del tuo PC;
  • Ora respira profondamente e in modo naturale;
  • Scansiona il tuo corpo e individua le parti che senti particolarmente tese. Cerca nella tua mente di sciogliere questa tensione e di ripetere a te stesso di stare calmo e rilassato;
  • Apri gli occhi e affronta di nuovo la tua giornata con uno spirito disteso e propositivo.

Riposa bene

La notte è il momento perfetto per rigenerarsi, recuperare le forze e fissare le informazioni nella tua mente.

Dedica al tuo sonno almeno otto ore e concentrati sulla sua qualità. Non rimanere sveglio fino a tardi ed cerca di ripristinare il tuo normale ciclo di sonno-veglia.

Lavora sull’esame

Quest’ultima parte è davvero fondamentale per affrontare un esame universitario. Gestire la prova nel modo giusto è importante per comunicare al professore tutto quello che hai studiato.

Nel caso di un esame scritto:

  • Prendi confidenza con le domande e organizza nella tua mente le risposte;
  • Gestisci bene il tempo a disposizione per ciascuna domanda, in modo da poter rispondere a tutti i quesiti;
  • Prima di iniziare a scrivere, rileggi 2 o 3 volte le domande;
  • Inizia a rispondere prima alle domande di cui hai la certezza della risposta e che attribuiscono un maggior punteggio;
  • Mantieni la calma se non hai una risposta immediata alle domande e cerca di riflettere per cercare una soluzione.

Se, invece, devi fronteggiare un esame orale:

  • Poni attenzione al linguaggio non verbale: il modo in cui ti atteggi davanti al professore può dire molto di te. I gesti, le espressioni facciali e lo sguardo possono metterti a nudo dinnanzi al tuo interlocutore e rivelare eventuali insicurezze. Ad esempio, evita di gesticolare in modo compulsivo, perché può trasmettere ansia al professore;
  • Tono di voce: usa un tono di voce chiaro e fermo. Non parlare sottovoce, perché potresti essere percepito come insicuro;
  • Stringi la mano al tuo professore: un contatto, seppur lieve, è in grado di sciogliere il ghiaccio. Prima di sederti per sostenere l’esame, stringi la mano al tuo professore;
  • Non esitare davanti alle domande: rispondi alle domande del professore, anche quando ti sembra di non sapere le risposte. Spesso da un input può nascere una discussione che affronta anche altre tematiche, che magari padroneggi meglio.

Se stai cercando qualche dritta in più sull’esposizione orale, leggi anche: Come superare la paura di parlare in pubblico.

Hai le idee più chiare su come affrontare un esame universitario?

Siamo sicuri che, grazie ai nostri consigli, riuscirai ad ottenere ottimi risultati accademici.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali