informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Perché lo studio in autonomia dopo la lezione facilita l’apprendimento?

Commenti disabilitati su Perché lo studio in autonomia dopo la lezione facilita l’apprendimento? Studiare a Bologna

Il proverbio “meglio soli che male accompagnati” non è impossibile da applicare in tutti i contesti. Tutt’altro. Spesso, in alcuni ambiti, risulta addirittura essenziale e permette alla persona che riesce ad applicarlo con saggezza di raggiungere prima i risultati che si è prefissato.

Se sei uno studente che sta provvedendo alla sua formazione, può rivelarsi utile riuscire a ritagliarsi del tempo per acquisire determinate conoscenze in autonomia, facendo in modo che tutte le ingerenze esterne – anche le distrazioni – possano rimanere fuori in quei determinati momenti.

Si tratta di riuscire ad incentivare un tipo di formazione che possa responsabilizzare lo studente nel suo percorso di assimilazione e non solo. Il discorso in realtà è molto più ampio e punta all’idea che si riesca a dare all’autonomia l’importanza che merita, sia nella vita che nello studio.

Se sei alla ricerca di tutti i buoni motivi che mettano in evidenza l’importanza dello studio in autonomia e il suo potere nel facilitare l’apprendimento, sei atterrato nel posto giusto. Ecco qui di seguito tutti i benefici e gli aspetti positivi di uno studio autonomo per apprendere al meglio tutto quello che hai da studiare per il prossimo esame.

I benefici dello studio in autonomia

Studiare da soli  è un’opportunità irrinunciabile per imparare a gestire sia i tempi che gli spazi che si hanno a disposizione. In questo modo, potrai individuare i temi sui quali dovrai spendere più energie per acquisirli, bypassando quelli sui quali invece non avanzi nessun dubbio. Una cosa che non potresti fare se invece studiassi in gruppo. Ecco in rassegna tutti gli altri benefici che forse ti sfuggono o a cui non hai mai dato troppo peso.

Maggiore concentrazione

Quando si pensa allo studio in autonomia, il primo vantaggio a cui viene spontaneo appellarsi è la concentrazione. Questo perché, dal momento in cui ci si riserva il privilegio di restare soli con sé stessi, i rischi di distrarsi si riducono in maniera piuttosto drastica.

Se invece ci si trova a condividere l’impresa con altre persone, ognuna delle quali presenta i suoi ritmi e la sua personalità, basta una sola parola per mandare all’aria tutti i buoni propositi che ti se prefissato di raggiungere nei limiti di quel ritaglio di tempo.

Gestione del tempo a disposizione

Come abbiamo già avuto modo di accennare, studio in autonomia significa miglioramento della gestione del tempo a disposizione. Soprattutto, non ci si deve assoggettare alle esigenze degli altri componenti del gruppo, ci si basa solo sulle proprie in relazione agli impegni previsti.

In questo modo, tramite magari l’ausilio di un calendario organizzativo, si può seguire l’iter necessario a mettere un segno di spunta a tutti gli obiettivi del giorno, modificando il programma in caso di imprevisti.

Attraverso questo sistema, sarà possibile riuscire a stabilire in autonomia quante ore saranno destinate allo studio di un esame specifico, avendo sotto controllo i giorni che ti separano dall’obiettivo.

Flessibilità organizzativa

Dar vita ad una scaletta, durante lo studio individuale, è molto utile, altrettanto lo è riuscire a ritagliarsi del tempo per sé stessi. Anche nei periodi di ripasso più intenso, quando l’esame è alle porte, avere il tempo per riposarsi e staccare la spina non dovrebbe mai mancare.

A ragione di questo, gestire uno studio autonomo ti permette anche di avere una flessibilità organizzativa tale per cui riuscirai a seguire un programma ben definito che includa inevitabilmente il riposo e gli hobby a cui non dovresti rinunciare.

Trovare il metodo di studio più adatto

In quanto studente, per essere certo di riuscire ad affrontare le prove che si paleseranno davanti a te durante il percorso che hai intrapreso, dovrai per forza trovare il metodo di studio più adatto a te.

Con il concetto di metodo di studio si intende quell’insieme di regole in grado di guidarti nel processo di elaborazione e memorizzazione dei concetti necessari al tuo apprendimento.
Non esiste un metodo di studio universale, in grado di andar bene per chiunque, è soggettivo e per questo motivo se imparerai a cogliere i vantaggi dello studio individuale riuscirai a scorgere prima quello che fa al caso tuo.

Tutti quelli che ti abbiamo indicato qui sopra sono assoluti benefici e PRO che puoi trovare in uno studio autonomo, rispetto a studiare in compagnia con maggiori distrazioni e qualche CONTRO, non vogliamo intendere che lo studio in autonomia è sempre preferenziale, ma senza dubbio in alcuni casi è molto più utile studiare per conto proprio piuttosto che provare a studiare con compagni di corso e non ottenere i risultati sperati. Ricorda, l’importante è sempre arrivare a un esame preparati e studiare nel migliore dei modi per te stesso, comprendendo tutto quello che dovrai affrontare.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / natazhekova

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali