informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare durante le vacanze invernali? 5 consigli per non perdere la concentrazione

Commenti disabilitati su Come studiare durante le vacanze invernali? 5 consigli per non perdere la concentrazione Studiare a Bologna

Si avvicinano le ferie e la domanda che accomuna ogni studente è “Come posso studiare durante le vacanze invernali?”

Il clima di festa di certo non viene in nostro aiuto, anzi ci rende generalmente meno produttivi. Riuscire a studiare mantenendo i ritmi di una normale giornata, con visite ai parenti, pranzi (e meritato svago e riposo) diventa una vera e propria impresa.

Come studiare durante le vacanze, dunque? In due parole: buona volontà.

Buona volontà di programmare il tuo studio e gestire bene il tempo, buona volontà nell’allontanare le distrazioni e mettere in pratica strategie per aumentare la produttività, ma anche di permetterti di riposare e non pretendere di stare h24 piegato/a sui libri.

Come fare tutto questo? Noi abbiamo alcuni consigli per attuare tutto questo.

Ti aiuteremo a trovare tattiche per riuscire a ottimizzare i tempi e impegnarti sul serio. Iniziamo.

Consigli e strategie se non sai come studiare durante le vacanze e devi prepararti per la sessione

Come abbiamo detto, la buona volontà è alla base di tutto. Ma tra il dire e il fare, c’è di mezzo il fare, dice il proverbio. Per studiare con successo durante le vacanze e prepararti per la sessione invernale, puoi seguire qualche dritta che ti permetterà di rimanere produttivo durante le vacanze senza però sacrificare le tue giornate di riposo. Vediamole ora.

#1 Pianifica la mole di studio e i tuoi obiettivi in modo accurato

Per riuscire a studiare durante le vacanze sono fondamentali 4 cose:

  1. utilizzare un metodo di studio adeguato (ma questo già dovresti saperlo)
  2. organizzare il tempo a disposizione
  3. individuare e cercare di raggiungere degli obbiettivi realistici
  4. NON PROCRASTINARE

Organizzare il proprio tempo e lo studio, individuando gli obiettivi e rispettare la tabella di marcia sono cose fondamentali per poter coniugare tempo di studio e quello di svago.

Delinea le ore di studio e quelle di svago e definisci in anticipo i momenti da dedicare alle tue pause. Suddividi i vari capitoli e le materie per le varie giornate, attinendoti al programma e senza procrastinare. Se senti la tentazione di procrastinare, fermati un attimo, riposati e cerca di motivarti ricordandoti perché ti stai impegnando nello studio e quali sono gli obiettivi importanti che ti sei posto davanti a te.

#2 Elimina le distrazioni

Eliminare le distrazioni è ovviamente una parte essenziale se vuoi mantenere la concentrazione e riuscire a studiare durante le vacanze.

L’ambiente che ti circonda influenza la tua produttività: te ne sarai accorto che continui rumori o una cerca illuminazione o determinato ordine influisce su di te, umore compreso.

I nostri consigli sono:

  • assicurati che il luogo di studio illuminato, da luce naturale se è possibile (altrimenti evita lampade a luce calda e abat-jour ma preferisci luci fredde);
  • rendi la tua stanza e la scrivania pulita e organizzata
  • cerca un luogo silenzioso e avverti i familiari di non disturbarti mentre stai studiando

#3 Aumenta la tua produttività

Cadiamo nella tentazione di fare più cose contemporaneamente, pensando così di essere più produttivi.

Tuttavia questo apparente “multitasking” non ci rende per nulla efficienti, anzi, ci rende ancora più lenti.

Ti consigliamo la tecnica del pomodoro, che da anni aiuta studenti e lavoratori a mantenere la concentrazione. Esistono app apposite per lo smartphone se lo desideri, altrimenti puoi optare per il cronometro da cucina!

Consiste nel lavorare o studiare senza distrazione per 15 minuti, per poi fare una pausa di 5 minuti. Dopo aver completato i 4 quadranti dell’orologio, puoi fare una pausa lunga di 15 minuti.

Questa tecnica è diffusa a livello mondiale e riconosciuta da molti come la migliore per aumentare la produttività, rimanendo concentrati su ciò che si sta facendo.

#4 Parla con compagni di corso per aiutarvi a vicenda

Il confronto è una cosa molto importante, specialmente per aiutarvi nello studio. Molti studenti e studentesse trovano utile fare videochiamate per interrogarsi a vicenda, risolvere dubbi, farsi rispiegare meglio e condividere appunti.

L’importante è non distrarsi a vicenda! Pertanto scegli accuratamente i tuoi compagni per non ritrovarti a perdere tempo. Puoi organizzare dei piccoli gruppi e stabilire un giorno e un orario precisi per dedicarvi a questo confronto.

#5 Non strafare: le vacanze sono anche un momento di svago

Non ci stuferemo mai di dirlo e ricordarlo: le pause sono sacre. Sono tanto importanti quanto le ore di studio intensivo.

La nostra concentrazione è vigile per circa 20 minuti, poi, comincerai a distrarti sempre di più. Proprio per questo motivo occorre fare delle pause frequenti. Concentrati su una cosa per mezz’ora e su nient’altro. Poi stacca per 5 minuti bevendo un the, facendo un po’ di stretching e poi riprendi con lo stesso ritmo.

Vedrai che riuscirai in quella mezz’ora a non distrarti, proprio perché permetti alla mente di riposare ed elaborare, cosa che non accade con ore di studio ininterrotto, poiché tenderai a distrarti di frequente e non ritrovare la volontà di ricominciare.

Già ti abbiamo consigliato la tecnica del pomodoro per adottare questa strategia.

Inoltre, ricordati che sempre di vacanze si tratta! Cerca di ritagliarti ogni giorno delle ore di riposo totale e evita di studiare nei giorni festivi e passali con le persone a te care.

Perciò stabilisci anche delle intere giornate di riposo totale, ad esempio nei giorni festivi come il giorno di Natale e Capodanno. In questo modo sarai pronto per ripartire con slancio nella prossima sessione.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / Wavebreakmedia

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali