informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri da leggere almeno una volta nella vita: ecco la nostra lista

Commenti disabilitati su Libri da leggere almeno una volta nella vita: ecco la nostra lista Studiare a Bologna

Quali sono i libri da leggere almeno una volta nella vita? È questa la domanda che gli amanti della lettura si pongono più spesso e a cui cercheremo di rispondere in questa guida.

Leggere ha moltissimi benefici: oltre a stimolare la creatività, la lettura è un antidoto per il cattivo umore e aiuta a trovare la concentrazione. Un ottimo training per la mente, dunque, che ogni studente dei corsi di laurea o master dovrebbe praticare con regolarità.

Ma quali sono i migliori libri da leggere assolutamente? Dai grandi classici della letteratura a qualche “rivelazione”, ecco i libri che dovresti avere nella tua libreria.

12 (+12) romanzi da leggere assolutamente nella vita

Quali sono le storie più belle raccontate nella letteratura? Ecco i 12 libri bellissimi da leggere, uno per ogni mese dell’anno, durante le tue pause dallo studio. Alla fine della nostra guida troverai anche altri 12 titoli, per ampliare ancora di più i tuoi orizzonti.

LEGGI ANCHE – Come fare una scheda libro: indicazioni e consigli

1984 – George Orwell

Apriamo la nostra raccolta dei 20 libri da leggere almeno una volta nella vita con un classico della letteratura: 1984 di George Orwell.

Il libro appartiene al cosiddetto genere distopico, molto diffuso negli anni ’50 del Novecento e caratterizzato da un un profondo pessimismo, sintomo di una crisi valoriale che mina la fiducia della borghesia e degli intellettuali nel positivismo e nelle ideologie da esso derivate.

Nel romanzo, la Terra è divisa in tre superpotenze e il protagonista si ritroverà a fronteggiare una serie di eventi, sotto l’occhio vigile del “Grande Fratello”, un misterioso e onnisciente dittatore.

Orgoglio e pregiudizio – Jane Austen

Cambiamo genere e continuiamo il nostro viaggio con uno dei grandi classici della letteratura inglese: Orgoglio e pregiudizio.

Protagonista della storia è la numerosa famiglia Bennett, dove la madre si preoccupa continuamente di trovare marito alle cinque figlie. Una delle figlie, Lizzie, si sente attratta dal cinico Signor Darcy, che si rivelerà poi ben diverso da come sembra. Da leggere se ami le storie romantiche con un lieto fine.

David Copperfield – Charles Dickens

libri da leggere assolutamente

Quando parliamo di libri da leggere almeno una volta nella vita non possiamo non includere un capolavoro di Dickens: David Copperfield.

Come quasi tutte le opere di Dickens, il romanzo è stato pubblicato a puntate mensili su un giornale di proprietà dello stesso scrittore, riscuotendo subito un enorme successo.

Per certi versi, questa industrial novel si ispira alla vita dell’autore, riportando episodi da lui vissuti in modo romanzato.

Harry Potter (saga) – J.K Rowling

Parlando di libri belli e, in particolare, di saghe, passiamo all’universo fantasy con Harry Potter, creato da J.K. Rowling.

La saga, composta da sette opere, narra le vicende del giovane mago Harry Potter, la cui famiglia è stata uccisa da Voldemort, un potente mago oscuro. Nel corso dei sette libri, Potter affronterà molte sfide, fronteggiando Voldemort e i suoi seguaci, i Mangiamorte.

Dalla saga sono stati tratti ben otto film di grande successo.

Cent’anni di solitudine – Gabriel Garcia Marquez

Cent’anni di solitudine è un vero capolavoro della letteratura del Novecento, scritto dal Premio Nobel Gabriel Garcia Marquez.

Al centro della trama, le vicende di 7 generazioni della famiglia Buendía, nella cornice della città di Macondo. Lo stile narrativo unico e l’incalzare delle storie meritano sicuramente (almeno) una lettura.

I Malavoglia – Giovanni Verga

I Malavoglia è un romanzo del siciliano Giovanni Verga, che rientra nel Ciclo dei Vinti. Con questo progetto, l’autore voleva raccontare il progresso e la scalata sociale dal punto di vista degli “sconfitti”.

Il romanzo narra le vicende di una famiglia di pescatori di Aci Trezza, un piccolo borgo nei pressi di Catania. I protagonisti sono diversi, ma uniti da un unico filo conduttore, che lasciamo però scoprire a te.

Il Commissario Maigret – George Simenon

Continuiamo la nostra raccolta di libri da leggere almeno una volta nella vita con un protagonista indiscusso del genere poliziesco: Il Commissario Maigret.

Questo personaggio, creato da George Simenon, è comparso in ben 75 romanzi, pubblicati tra il 1930 e il 1972. Dalle storie di Maigret è nata anche una serie televisiva.

Moby Dick – Herman Melville

Moby Dick è un vero capolavoro della letteratura americana.

La storia è quella della nave condannata ad essere affondata da una balena gigante: il viaggio della baleniera Pequod, comandata dal capitano Achab, a caccia di balene e capodogli, e in particolare dell’enorme balena bianca.

I temi affrontati nel romanzo sono molteplici, dalla speranza alla paura, dalla giustizia alla diversità. Da leggere assolutamente per osservare l’eterna lotta tra il Bene e il Male sotto un punto di vista alternativo.

Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery

Nonostante venga spesso definito come un libro per ragazzi, Il Piccolo Principe è un simbolo per tutte le generazioni.

Il romanzo affronta diversi temi, come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia.

In ogni capitolo del libro è raccontato un incontro che il protagonista fa con diversi personaggi e su diversi pianeti: tutti questi personaggi lasceranno il piccolo principe stupito e sconcertato dalla stranezza dei “grandi”. Insomma, Il Piccolo Principe è una vera e propria poesia, con una morale e dei retroscena tutti da scoprire.

Il codice Da Vinci – Dan Brown

Dopo una grande raccolta di classici da leggere assolutamente, passiamo ad uno dei libri interessanti da leggere relativi alla contemporaneità: Il codice Da Vinci di Dan Brown.

Il romanzo, da cui è stato tratto anche un film, è ambientato a Parigi. Il curatore del Louvre, Jacques Saunière, viene ucciso da un monaco appartenente all’Opus Dei. Le indagini conducono la polizia a convocare lo studioso di simbologia Robert Langdon, ritenuto colpevole dell’omicidio. Per risolvere il mistero, Langdon, affiancato da Sophie Neveu, nipote del curatore ucciso dovrà ripercorrere il percorso del Santo Graal attraverso la risoluzione di enigmi celati nelle opere di Leonardo Da Vinci.

Il barone rampante – Italo Calvino

Il barone rampante è uno dei romanzi più celebri di Italo Calvino.

Il libro racconta la storia del barone Cosimo Piovasco di Rondò, primogenito di una famiglia nobile “momentaneamente” decaduta.

A seguito di una lite avvenuta tra Cosimo adolescente e suo padre, il giovane salirà sugli alberi del giardino di casa e prometterà di non scenderne mai più. Cosimo stringerà tante amicizie e incontrerà diversi personaggi nel corso della sua vita, trascorrendo le sue giornate senza mai toccare terra. Riuscirà a rimanere fedele alla sua promessa?

Odissea – Omero

Tra i libri da leggere almeno una volta nella vita dobbiamo includere uno dei classici della civiltà occidentale: l’Odissea. Nell’Odissea è raccontata la storia dell’eroe Ulisse e sono trattati diversi temi, legati a due aspetti fondamentali: il ritorno a casa e il viaggio.

12 libri da leggere consigliati

Ora che abbiamo visto titoli e caratteristiche dei 12 libri da leggere almeno una volta nella vita, ti diamo altri dodici spunti per allargare i tuoi orizzonti e leggere due libri al mese.

Ecco la nostra lista:

  1. I Miserabili – Victor Hugo
  2. Il Rosso e il Nero – Stendhal
  3. Il Signore degli Anelli – J.R.R Tolkien
  4. Il Conte di MonteCristo – Alexandre Dumas
  5. Sulla Strada – Jack Kerouac
  6. I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe
  7. Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar
  8. Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams
  9. Il Processo – Franz Kafka
  10. Il Nome della Rosa – Umberto Eco
  11. Cime Tempestose – Emily Bronte
  12. Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini

Hai già scelto i libri che inserirai nella tua libreria? Siamo certi che, grazie ai nostri consigli, troverai tanti spunti interessanti per trascorrere le tue pause dallo studio.

LEGGI ANCHE – Biblioteche a Bologna: sale studio e spazi per studenti

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.