informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri da leggere almeno una volta nella vita: ecco la nostra lista

Commenti disabilitati su Libri da leggere almeno una volta nella vita: ecco la nostra lista Studiare a Bologna

Quali sono i libri da leggere almeno una volta nella vita? È questa la domanda che gli amanti della lettura si pongono più spesso e a cui cercheremo di rispondere in questa guida.

Leggere ha moltissimi benefici: oltre a stimolare la creatività, la lettura è un antidoto per il cattivo umore e aiuta a trovare la concentrazione. Un ottimo training per la mente, dunque, che ogni studente dei corsi di laurea o master dovrebbe praticare con regolarità.

Ma quali sono i migliori libri da leggere assolutamente? Dai grandi classici della letteratura a qualche “rivelazione”, ecco i libri che dovresti avere nella tua libreria.

12 (+12) romanzi da leggere assolutamente nella vita

Quali sono le storie più belle raccontate nella letteratura? Ecco i 12 libri bellissimi da leggere, uno per ogni mese dell’anno, durante le tue pause dallo studio. Alla fine della nostra guida troverai anche altri 12 titoli, per ampliare ancora di più i tuoi orizzonti.

LEGGI ANCHE – Come fare una scheda libro: indicazioni e consigli

1984 – George Orwell

Apriamo la nostra raccolta dei 20 libri da leggere almeno una volta nella vita con un classico della letteratura: 1984 di George Orwell.

Il libro appartiene al cosiddetto genere distopico, molto diffuso negli anni ’50 del Novecento e caratterizzato da un un profondo pessimismo, sintomo di una crisi valoriale che mina la fiducia della borghesia e degli intellettuali nel positivismo e nelle ideologie da esso derivate.

Nel romanzo, la Terra è divisa in tre superpotenze e il protagonista si ritroverà a fronteggiare una serie di eventi, sotto l’occhio vigile del “Grande Fratello”, un misterioso e onnisciente dittatore.

Orgoglio e pregiudizio – Jane Austen

Cambiamo genere e continuiamo il nostro viaggio con uno dei grandi classici della letteratura inglese: Orgoglio e pregiudizio.

Protagonista della storia è la numerosa famiglia Bennett, dove la madre si preoccupa continuamente di trovare marito alle cinque figlie. Una delle figlie, Lizzie, si sente attratta dal cinico Signor Darcy, che si rivelerà poi ben diverso da come sembra. Da leggere se ami le storie romantiche con un lieto fine.

David Copperfield – Charles Dickens

libri da leggere assolutamente

Quando parliamo di libri da leggere almeno una volta nella vita non possiamo non includere un capolavoro di Dickens: David Copperfield.

Come quasi tutte le opere di Dickens, il romanzo è stato pubblicato a puntate mensili su un giornale di proprietà dello stesso scrittore, riscuotendo subito un enorme successo.

Per certi versi, questa industrial novel si ispira alla vita dell’autore, riportando episodi da lui vissuti in modo romanzato.

Harry Potter (saga) – J.K Rowling

Parlando di libri belli e, in particolare, di saghe, passiamo all’universo fantasy con Harry Potter, creato da J.K. Rowling.

La saga, composta da sette opere, narra le vicende del giovane mago Harry Potter, la cui famiglia è stata uccisa da Voldemort, un potente mago oscuro. Nel corso dei sette libri, Potter affronterà molte sfide, fronteggiando Voldemort e i suoi seguaci, i Mangiamorte.

Dalla saga sono stati tratti ben otto film di grande successo.

Cent’anni di solitudine – Gabriel Garcia Marquez

Cent’anni di solitudine è un vero capolavoro della letteratura del Novecento, scritto dal Premio Nobel Gabriel Garcia Marquez.

Al centro della trama, le vicende di 7 generazioni della famiglia Buendía, nella cornice della città di Macondo. Lo stile narrativo unico e l’incalzare delle storie meritano sicuramente (almeno) una lettura.

I Malavoglia – Giovanni Verga

I Malavoglia è un romanzo del siciliano Giovanni Verga, che rientra nel Ciclo dei Vinti. Con questo progetto, l’autore voleva raccontare il progresso e la scalata sociale dal punto di vista degli “sconfitti”.

Il romanzo narra le vicende di una famiglia di pescatori di Aci Trezza, un piccolo borgo nei pressi di Catania. I protagonisti sono diversi, ma uniti da un unico filo conduttore, che lasciamo però scoprire a te.

Il Commissario Maigret – George Simenon

Continuiamo la nostra raccolta di libri da leggere almeno una volta nella vita con un protagonista indiscusso del genere poliziesco: Il Commissario Maigret.

Questo personaggio, creato da George Simenon, è comparso in ben 75 romanzi, pubblicati tra il 1930 e il 1972. Dalle storie di Maigret è nata anche una serie televisiva.

Moby Dick – Herman Melville

Moby Dick è un vero capolavoro della letteratura americana.

La storia è quella della nave condannata ad essere affondata da una balena gigante: il viaggio della baleniera Pequod, comandata dal capitano Achab, a caccia di balene e capodogli, e in particolare dell’enorme balena bianca.

I temi affrontati nel romanzo sono molteplici, dalla speranza alla paura, dalla giustizia alla diversità. Da leggere assolutamente per osservare l’eterna lotta tra il Bene e il Male sotto un punto di vista alternativo.

Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery

Nonostante venga spesso definito come un libro per ragazzi, Il Piccolo Principe è un simbolo per tutte le generazioni.

Il romanzo affronta diversi temi, come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia.

In ogni capitolo del libro è raccontato un incontro che il protagonista fa con diversi personaggi e su diversi pianeti: tutti questi personaggi lasceranno il piccolo principe stupito e sconcertato dalla stranezza dei “grandi”. Insomma, Il Piccolo Principe è una vera e propria poesia, con una morale e dei retroscena tutti da scoprire.

Il codice Da Vinci – Dan Brown

Dopo una grande raccolta di classici da leggere assolutamente, passiamo ad uno dei libri interessanti da leggere relativi alla contemporaneità: Il codice Da Vinci di Dan Brown.

Il romanzo, da cui è stato tratto anche un film, è ambientato a Parigi. Il curatore del Louvre, Jacques Saunière, viene ucciso da un monaco appartenente all’Opus Dei. Le indagini conducono la polizia a convocare lo studioso di simbologia Robert Langdon, ritenuto colpevole dell’omicidio. Per risolvere il mistero, Langdon, affiancato da Sophie Neveu, nipote del curatore ucciso dovrà ripercorrere il percorso del Santo Graal attraverso la risoluzione di enigmi celati nelle opere di Leonardo Da Vinci.

Il barone rampante – Italo Calvino

Il barone rampante è uno dei romanzi più celebri di Italo Calvino.

Il libro racconta la storia del barone Cosimo Piovasco di Rondò, primogenito di una famiglia nobile “momentaneamente” decaduta.

A seguito di una lite avvenuta tra Cosimo adolescente e suo padre, il giovane salirà sugli alberi del giardino di casa e prometterà di non scenderne mai più. Cosimo stringerà tante amicizie e incontrerà diversi personaggi nel corso della sua vita, trascorrendo le sue giornate senza mai toccare terra. Riuscirà a rimanere fedele alla sua promessa?

Odissea – Omero

Tra i libri da leggere almeno una volta nella vita dobbiamo includere uno dei classici della civiltà occidentale: l’Odissea. Nell’Odissea è raccontata la storia dell’eroe Ulisse e sono trattati diversi temi, legati a due aspetti fondamentali: il ritorno a casa e il viaggio.

12 libri da leggere consigliati

Ora che abbiamo visto titoli e caratteristiche dei 12 libri da leggere almeno una volta nella vita, ti diamo altri dodici spunti per allargare i tuoi orizzonti e leggere due libri al mese.

Ecco la nostra lista:

  1. I Miserabili – Victor Hugo
  2. Il Rosso e il Nero – Stendhal
  3. Il Signore degli Anelli – J.R.R Tolkien
  4. Il Conte di MonteCristo – Alexandre Dumas
  5. Sulla Strada – Jack Kerouac
  6. I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe
  7. Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar
  8. Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams
  9. Il Processo – Franz Kafka
  10. Il Nome della Rosa – Umberto Eco
  11. Cime Tempestose – Emily Bronte
  12. Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini

Hai già scelto i libri che inserirai nella tua libreria? Siamo certi che, grazie ai nostri consigli, troverai tanti spunti interessanti per trascorrere le tue pause dallo studio.

LEGGI ANCHE – Biblioteche a Bologna: sale studio e spazi per studenti

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali