informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Riciclare oggetti: 10 idee creative da mettere in pratica

Commenti disabilitati su Riciclare oggetti: 10 idee creative da mettere in pratica Studiare a Bologna

Riciclare oggetti è la soluzione ideale per dare nuova vita alle cose che non utilizzi più.

Dal vetro alla carta, sono tantissimi i materiali che possiamo recuperare e riadattare con l’arte del riciclaggio. Grazie al riuso creativo, infatti, abbiamo modo di non gettare via mai nulla, ma di dare sfogo alla fantasia per creare cose sempre nuove, risparmiando anche tanto denaro.

Ma da dove partire per riciclare tutto in casa e cimentarti in questa sfida? In questa guida dedicata agli studenti dell’Università Niccolò Cusano ti daremo tanti spunti per tirare fuori la tua creatività e realizzare oggetti semplici e innovativi, a costo zero o quasi.

Se sei pronto, iniziamo subito.

Idee per il fai da te creativo

Non vedi l’ora di avere qualcosa di nuovo in casa senza spendere un patrimonio? Vediamo come l’arte del riciclo può venirci in aiuto e come realizzare oggetti nuovi sfruttando vecchi materiali.

LEGGI ANCHE – App per studenti universitari: le migliori da scaricare

Perché il riciclo creativo?

Perché il riciclo creativo può aiutarti nella tua vita da studente? Ci sono diversi vantaggi, che vedremo nel dettaglio nei prossimi punti:

  • Stimola la creatività: il riuso degli oggetti vecchi ti aiuta a stimolare il tuo lato creativo e a staccare la spina, soprattutto quando sei stressato;
  • Ti fa risparmiare denaro: riciclando le cose che non usi eviterai di acquistarne altre e, quindi, avrai un vantaggio anche economico;
  • Ti permette di avere oggetti originali: le tue creazioni fai da te sono uniche. Nessuno può riprodurre lo stesso oggetto, rendendo il tutto ancora più esclusivo. Potresti anche pensare di confezionare dei regali per la laurea fatti su misura per chi li riceve.

Riciclare: ecco gli oggetti da non buttare mai

Apriamo la nostra guida su come riciclare oggetti da buttare con un elenco di cose che non dovresti mai gettare via in casa. Si tratta di oggetti che tutti noi abbiamo, ma può capitare di non avere ben chiaro il modo migliore per restituirgli nuova vita.

Vediamo subito quali sono:

  • Lampadine fulminate: uno degli oggetti più gettonati nel riciclo creativo è la lampadina. Le lampadine, infatti, possono essere riutilizzate in diversi modi, ad esempio in qualche composizione per centrotavola;
  • Scatole di cartone: il cartone è il materiale da riciclo per eccellenza. Si possono ricavare davvero tantissimi nuovi oggetti, dalle cornici per foto ai contenitori per piccoli monili;
  • Bottiglie in vetro: le bottiglie possono essere usate come portacandele o come speciali lampade da giardino. Le bottiglie in plastica, invece, possono essere impiegate in tanti modi, ad esempio come vasi;
  • Jeans: se vuoi riciclare i tuoi vecchi vestiti, i jeans sono il capo più versatile. Da questi si possono ricavare cuscini, toppe e anche delle pochette.

Vediamo ora qualche idea per riciclare oggetti in modo semplice e originale.

Riciclare e creare: 10 spunti

Se stai cercando idee riciclo per l’arredamento della tua casa da studente, ti accontentiamo subito: abbiamo selezionato 10 spunti che possono aiutarti a sviluppare la tua creatività.

riuso creativo

Copertoni delle auto

I vecchi copertoni delle auto possono essere davvero preziosi come complementi d’arredo per il giardino. L’idea? Utilizza i copertoni come aiuole in cui piantare erbe aromatiche e fiori, da utilizzare in veranda o in balcone.

Uno spunto in più: tagliando la gomma potresti realizzare altalene e giochi sospesi per i più piccoli, da appendere all’albero del giardino.

Bancali

I bancali sono utilizzatissimi nel mondo del riciclo. Essendo estremamente economici e facili da modificare, sono perfetti anche per chi è alle prime armi e non ha molta manualità.

I pallet possono essere utilizzati come divani, da utilizzare sia indoor che outdoor: basta abbellire il tutto con qualche cuscino colorato e materassi per rendere il tuo spazio davvero unico (e perfetto anche per i tuoi pomeriggi di studio).

Cassette per la frutta

Riciclare oggetti da buttare è un’arte, così come impreziosire oggetti davvero “poveri” e, in apparenza, poco funzionali. Tra questi, sicuramente le cassette della frutta in legno.

Come possono essere riutilizzate? Ad esempio, potresti pitturarle e utilizzarle come come oggetti per il salotto, dalla libreria al tavolino.

Lattine

Le lattine utilizzate per contenere pelati o legumi sono l’ideale per essere personalizzate e trasformate in oggetti d’arredo. Con un semplice restyling,  le lattine diventano barattoli dove raccogliere penne, matite o piantine.

Anche le lanterne possono essere facilmente realizzate a partire da una lattina: basta fare delle incisioni sulla superficie di metallo per creare effetti di luce davvero spettacolari.

Bottiglie in plastica

Quando si parla di riciclare oggetti, le bottiglie in plastica sono in pole position. Gli impieghi che possono avere sono tantissimi: aggiungendo all’interno qualche sassolino colorato, possono essere utilizzate come portapenne originali e creativi.

Non solo le bottiglie: anche i tappi possono essere sfruttati per delle creazioni sfiziose. Se parliamo di tappi di sughero, ad esempio, questi possono essere utilizzati per creare cornici o tappetini da mettere in qualche angolo della casa.

Valigia

Un’altra simpatica idea per personalizzare l’arredamento della tua casa è quella di utilizzare una valigia vintage come…tavolino. Ti basterà scegliere un supporto e posizionare sopra la tua valigia old style, dove appoggiare il tuo telefono o il computer.

CD

Anche i vecchi CD possono essere sfruttati per un riciclo creativo. Ad esempio, se li incolli fra loro e inserisci un supporto, i tuoi CD possono trasformarsi in un portacellulare da lasciare sulla tua scrivania.

Inoltre, potresti creare delle bellissime cornici per specchi o foto, da appendere alle pareti di casa.

Candele usate

Per riciclare dei mozziconi di candele, potresti fonderle e dare vita ad una candela nuova, da posizionare in un barattolo in vetro.

Se hai scelto cera di diversi colori, puoi fonderla e creare poi delle linee alternando le tinte. Chiaramente accertati sempre che lo strato sottostante si sia solidificato prima di passare al successivo altrimenti rischi di mescolare le tonalità con effetti non sempre desiderati.

Palline da tennis

Per riciclare le palline da tennis e creare nuovi oggetti, le opzioni sono davvero tantissime:

  • Salvadanaio: per trasformare la pallina da tennis in un salvadanaio, ti basta creare una fessura in superficie e creare un’apertura sul fondo, che sia richiudibile;
  • Portafoto: facendo una fessura più fina, puoi utilizzare la pallina come portafoto inserendo la tua immagine all’interno del taglio;
  • Cuccia per cani: un’idea originale, nata dal designer Hugh Hayden, è quella di incollare le palline da tennis e creare una cuccia per cani, da mettere sia in casa che in veranda.

Lampadine

Riciclare oggetti come le lampadine a incandescenza può essere estremamente semplice. Con un po’ di fantasia potresti realizzare:

  • Ampolle per fiori: prestando attenzione a non tagliarti, puoi ricavare il bulbo della lampadina e fissarlo su una base. All’interno puoi inserire dei fiori finti ornamentali e utilizzare la struttura come soprammobile per la tua scrivania o per la libreria;
  • Portaspezie: sempre ricavando il bulbo della lampadina, potresti inserire all’interno sale o spezie e chiudere il tutto con un tappo forato;
  • Decorazioni natalizie: non solo ampolle o portaspezie. Anche le decorazioni natalizie da attaccare all’albero possono essere un ottimo modo per restituire la vita a vecchie lampadine a incandescenza.

Sul riciclo ti abbiamo detto proprio tutto (per ora): ti auguriamo di trascorrere una piacevole pausa studio all’insegna della creatività e della fantasia.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali