informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le 5 cose che (forse) non sai della facoltà di ingegneria

Commenti disabilitati su Le 5 cose che (forse) non sai della facoltà di ingegneria Studiare a Bologna

Siamo sicuri che ci siano cose che non sai su ingegneria. O meglio, forse non ne conosci qualcuna. Perché un po’ tutti (forse) sanno che occorre un buon metodo di studio efficace. Ma sapevi che per diventare ingegnere serve molto di più?

Per diventare ingegnere occorre sicuramente autodisciplina nello studio e buone strategie. Su questo non ci piove. Ma anche il tuo mindset, ovvero la tua mentalità, il tuo approccio mentale verso questa facoltà, fa la differenza.

Questo, vale un po’ per tutto ovviamente. Non bisogna trascurare la propria vita sociale e la crescita personale: sono queste due cose che manterranno alto l’umore e ricaricheranno l’energia!

Fatta questa premessa, in questa guida vogliamo raccontarti le cinque cose che spesso le matricole sottovalutano della facoltà di ingegneria. Conoscere alcuni aspetti ti darà un vantaggio una volta iscritto all’Università e ti permetterà di pensare proprio con quel mindset di cui abbiamo parlato poco fa. Iniziamo subito.

Cosa devi sapere prima di iscriverti a ingegneria

Per diventare ingegnere, rimanere sui libri 24 ore su 24, non è la cosa ottimale. Così come per tutte le altre facoltà, anche quella di ingegneria richiede un giusto equilibrio tra studio e vita privata, una buona organizzazione e motivazione e soprattutto, un efficace metodo di studio. Ecco le cose che non sai ingegneria (a cui ti consigliamo di familiarizzare).

#1 – Punta su un metodo di studio efficace

Uno dei fattori FONDAMENTALI per approcciare ad ingegneria nel modo giusto è il metodo di studio. Si tratta del complesso di attività che metti in atto per apprendere meglio, dall’ascolto attivo della lezione fino allo svolgimento dell’esame. Se ti sei appena iscritto, una delle cose che potresti non sapere è che l’approccio allo studio è molto diverso rispetto a quello che avevi al liceo.

L’organizzazione della mole di lavoro, il funzionamento degli esami e la frequenza delle lezioni necessitano da parte tua una certa revisione del tuo metodo. Il metodo di studio ingegneria si basa su poche regole fondamentali:

  • Seguire le lezioni in modo proattivo e prendere appunti
  • Organizzare il carico di studi, pianificando la giornata
  • Fare pause
  • Ripassare

Inoltre, ti consigliamo di seguire questi step mentre studi:

  1. Leggi ad alta voce il primo paragrafo e individua le cose importanti, senza andare troppo nei dettagli.
  2. Rielabora ciò che hai appena letto, scrivendo e ripetendo (impara a schematizzare)
  3. Passa al prossimo paragrafo e ripeti.

Questo processo dovrai ripeterlo finché non ricorderai sempre più particolari. Sappiamo bene che ognuno ha il suo, e sei libero di sperimentare. Ma ricordati che il metodo di studio che avevi al liceo è ben diverso da quello universitario, ben più complesso e dalla maggior quantità.

#2 – Non trascurare la tua vita sociale

Anche gli (aspiranti)n ingegneri hanno una vita sociale. Probabilmente ti aspettavi di rimanere ore e ore sui libri, senza staccare mai. Sì, ci sono momenti in cui è richiesta la massima presenza, ma non possono non essere alternati a momenti di svago.

Spesso e volentieri, il modo migliore per preparare un esame è proprio…chiudere i libri e uscire! Rimanere chini a studiare per lungo tempo non significa per forza che passerai l’esame. Anzi, privandoti di una vita sociale e trascurando le tue passioni, finirai per essere più stanco, meno motivato e spesso irritabile. Ricordati di staccare la spina, fai pause ogni tot e distrai un po’ la mente. Prenditi del tempo libero per uscire con gli amici e svagarti. Tornerai sui libri riposato e più motivato!

#3- Gli esami più difficili? Non tenerli per ultimi

Se sei vittima della procrastinazione, probabilmente sei una di quelle persone che tiene gli esami più difficili per ultimi. Invece, la cosa più efficace è affrontarli all’inizio. Questo perché all’inizio hai ancora la motivazione e la voglia di studiare. Man mano che il tempo passa, sarai più stanco e meno propenso a studiare cose più difficili e che richiederanno più impegno.

Come si dice: via il dente, via il dolore.

#4 – Lavora sulla tua crescita personale

La formazione deve essere vista come crescita personale per poter essere mantenuta nel tempo. Se pensi che la facoltà di ingegneria sia in primo luogo un modo per crescere, e come secondo un modo un lavoro da fare in futuro per poter guadagnare, il gioco è fatto. Se ami ciò che studi, perché è un arricchimento per la tua persona, studierai per te stesso in questo momento, senza pensare al futuro. Inoltre, oltre all’ingegneria, coltiva altri interessi.

Tra le cose che non sai su ingegneria è che…l’ingegneria non è tutto! Lo studio occuperà molto del tuo tempo, ma come ti abbiamo detto, un buon equilibrio tra l’università e la tua vita privata. Questo significa che devi coltivare le tue passioni e anche interessi extra universitari.

#5 – Non pensare di “non essere portato”

La cosa peggiore che potresti fare è auto sabotarti buttando giù la tua morale e aizzando pensieri negativi. Per quanto sia una facoltà impegnativa e con materie comunemente “ostiche” come la matematica, non bisogna pensare che chi intraprende un percorso di questo tipo, è solo ed esclusivamente bravo in matematica.

La matematica non è una garanzia, non ruota tutto attorno a quella. La curiosità è invece il vero motore. Se si è persone curiose, con voglia di imparare, di scoprire come funzionano le cose e come la propria mente riesce ad elaborare il tutto, che darà una spinta in più!

Piuttosto di pensare di non essere portato, pensa a cosa puoi migliorare, giorno dopo giorno. Impegnati ogni giorno ad imparare qualcosa di nuovo superando i tuoi limiti. Se pensi di avere un “blocco” su particolari discipline, vale il discorso che abbiamo fatto prima per gli esami più difficili: affrontalo subito. Potrai scoprire una parte di te che davvero non conoscevi.

Studiare ingegneria con Unicusano

La facoltà di ingegneria è tra le più ambite in assoluto tra gli studenti. Se vuoi intraprendere questa via, l’Università Niccolò Cusano ha all’attivo Corsi di laurea triennale, magistrale e Master di I e II livello. Da ingegneria meccanica a ingegneria gestionale a Bologna, potrai scegliere tra diversi indirizzi di studio e formarti con una metodologia davvero innovativa: la metodologia telematica.

Potrai studiare a Bologna e dintorni comodamente online, connettendoti ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Sarai tu a decidere quanto tempo dedicare allo studio ogni giorno e come bilanciare la tua vita da studente con gli impegni personali e professionali.

Per iscriverti o per scoprire la nostra offerta formativa, compila il form e sarai ricontattato.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali