informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Gli 8 migliori film sulle emozioni che dovresti vedere

Commenti disabilitati su Gli 8 migliori film sulle emozioni che dovresti vedere Studiare a Bologna

Riesci a comprendere le tue emozioni e quelle altri? Sai sfruttarle al meglio per arrivare ad una maggiore crescita personale?

I film sulle emozioni sono perfetti per crescere davvero e riscoprire alcuni aspetti di noi stessi a cui diamo scarsa importanza.

Spesso tralasciamo l’educazione emotiva, ovvero quella formazione che ci permette maggior consapevolezza di ciò che sentiamo dentro di noi, di ciò che percepiamo in base agli eventi. Eppure, sono le emozioni che guidano la vostra vita e ci permettono di interagire con gli altri. Imparare a convivere con loro e capire la loro importanza è fondamentale.

Abbiamo individuato gli 8 migliori film sulle emozioni che dovresti assolutamente vedere: ecco il nostro elenco.

I film sulle emozioni che devi vedere assolutamente

Accanto ai libri, anche il cinema ha dato il suo contributo quando si parla di emozioni. I film sulle emozioni sono molto interessanti, poiché ci permettono anche di riflettere sulle nostre emozioni e sulla loro importanza.

Noi ne abbiamo scelti 8. Cominciamo!

LEGGI ANCHE >> I 7 film apocalittici e post apocalittici che dovresti assolutamente vedere

La ricerca della felicità

La felicità è uno stato d’animo che si raggiunge quando ci si sente appagati di tutti i desideri. Non si può dire che il protagonista di questo film, lo sia: non ha un lavoro, è separato e deve affrontare 6 mesi di corsi per riuscire, forse, ad essere assunto in una compagnia in cui sarà broker.

Come se non bastasse, deve portare con sé il figlio piccolo, che nonostante la vita difficile, ripone molta fiducia nel padre.

In un’altalena di emozioni in cui il protagonista cerca di rendere la vita del figlio gradevole nonostante tutto, capiamo che la felicità è sì l’appagamento dei desideri, ma anche del saper godere del poco che si ha. A rendere tutto ancora più bello, la toccante e magistrale interpretazione di Will Smith. Assolutamente da vedere.

Wonder

Il protagonista è un bambino che, a causa di una malformazione al viso, è sempre stato protetto dalla famiglia dai giudizi esterni. Il bambino però, deve andare a scuola per la prima volta e venire a contatto con persone che altro non fanno che giudicare dall’aspetto.

Per il bambino inizia un turbinio di stati d’animo nuovi: paura e tristezza. Ma sarà con queste difficili emozioni che dovrà accettare se stesso e acquisire maggior consapevolezza e, di conseguenza l’autostima necessaria per riuscire ad essere molto di più che un ragazzino dal viso deforme.

Inside Out

Film d’animazione nato dalla collaborazione tra Pixar e Disney, Inside Out è stato acclamato tanto da vincere l’Oscar.

Questo film sulle emozioni vede queste ultime proprio come protagoniste.

In un’avventura dinamica, le emozioni devono cercare di formare la personalità di una bambina, con non poche difficoltà.

Perché te lo consigliamo? Perché uno dei personaggi principali, la Tristezza, non capisce bene, a differenza delle altre emozioni, quale sia il suo ruolo, venendo un po’ marginalizzata. In effetti, a cosa serve la tristezza? Durante la narrazione, capirà il suo ruolo ed è un grande spunto di riflessione per tutti noi, che spesso non accettiamo uno stato d’animo che riteniamo esclusivamente negativo.

Birdman o Le imprevedibili virtù dell’ignoranza

Anche questo film premiato agli Oscar, tratta della storia di un attore famoso per aver interpretato un supereroe, dovrà affrontare il suo ego e i suoi problemi, per riuscire finalmente a dare una svolta alla sua carriera.

Questo processo di crescita esteriore è però anche occasione di crescita interiore: il protagonista dovrà capire le proprie emozioni e cercare di esprimerle.

L’uomo bicentenario

Cosa succederebbe se un robot iniziasse a provare emozioni?

Un argomento spesso affrontato dallo scrittore di fantascienza più famoso, Asimov, questo film un po’ si ispira ai suoi libri.

L’uomo bicentenario è un robot che, a causa di un “difetto” di produzione, non è come tutti gli altri robot. Prova emozioni e man mano che il tempo passa, prova sensazioni sempre più vaste e profonde. Per sua fortuna, la famiglia che l’ha acquistato come semplice elettrodomestico, riconosce la diversità del robot e lo incita a emanciparsi sempre di più.  Essere macchine con emozioni umane però, non è affatto facile.

Di questo film è interessante vedere l’evoluzione dei sentimenti e della presa di coscienza delle emozioni che il protagonista prova e che non riesce a gestire. Anche noi esseri umani talvolta non riusciamo a gestire le emozioni che proviamo, nonostante siano ciò che ci caratterizza in quanto umani.

La forma della Voce

Film d’animazione giapponese, racconta la storia di un’amicizia travagliata. Il protagonista, che bullizzava una compagna sordomuta, si ritrova ad essere egli stesso bullizzato, finendo in una spirale di solitudine.

Quando da adolescente ritrova la compagna sordomuta, decide di rimediare agli sbagli del passato, avvicinandosi a lei. Riconoscere le proprie emozioni e sentirsi libero dal senso di colpa che lo attanaglia però, è un processo lento, che lo porterà infine a riappacificarsi anche con sé stesso.

Equals

Questo film distopico parla di una società in cui le persone sono incapaci di provare sentimenti, cosa che permette un equilibrio di convivenza perfetto.

Quando un virus però risveglia le emozioni, le persone non sono capaci di gestirle, tanto meno di conviverci. Nel film dunque, viene approfondita la tematica della difficoltà della gestione delle emozioni. Un approccio alternativo alla comprensione delle emozioni, che sembra irreale, ma solo a tratti.

Equilibrium

Altro film distopico, in cui stavolta il genere umano viene privato di emozioni negative, per eliminare guerre e violenze. Una pellicola davvero particolare, che vede come protagonista un popolo costretto ad assumere una sorta di droga quotidiana per “eliminare” gli impulsi guerrafondai e violenti. Tuttavia, ad un certo punto le cose cambieranno: sta a te capire come guardando il film.

Ti consigliamo questo film perché spesso vorremmo fare a meno delle emozioni negative, ma nel film si rende chiaro che sono importanti tanto quelle positive.

Sui film sulle emozioni ti abbiamo detto proprio tutto, per oggi: non ci resta che augurarti una buona pausa dallo studio e di goderti i film che preferisci.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali